La Lega non può ritenersi soddisfatta per l’esito delle elezioni. A quali ragioni attribuisce questo risultato?

Sapevamo che non tutti i nostri elettori avrebbero capito la nostra presenza nel Governo Draghi, ma la Lega non è un partito come gli altri. 

Prima dei sondaggi, prima del consenso spiccio, noi badiamo a quello che è necessario fare per il bene dell’Italia e degli italiani. 

Anche quando costa un sacrificio al Movimento. Non sono stati mesi facili per noi, ma siamo fieri di aver arginato i tanti, troppi danni che il Paese avrebbe subito da Speranza, Letta e Lamorgese. Un trio di sciagure che grazie alla Lega abbiamo archiviato per sempre, riaprendo la strada a un Governo di centrodestra dove Matteo Salvini sarà protagonista.

Nel collegio che l’ha riconfermata Deputato il dato elettorale non è dissimile da quello delle precedenti consultazioni.

Certamente dove la Lega è radicata da più tempo, con le sue sezioni e la passione dei suoi militanti, abbiamo saputo coinvolgere e convincere maggiormente. Sono la nostra grande forza, le radici. Sindaci, assessori, consiglieri, deputati, ma anche commercianti, operai, architetti, elettricisti, parrucchieri, avvocati…Dove ogni cittadino ha in rubrica il numero del suo “leghista di prossimità”, i risultati si vedono.

Quali strategie pensa di mettere in atto il Partito per recuperare il terreno perduto?

Territorio. Territorio. Territorio. Ascolto. Ascolto. Ascolto. Concretezza. Concretezza. Concretezza. Con queste parole abbiamo attraversato decine di stagioni, sia le più esaltanti, sia le più difficili, e su questa strada andiamo avanti. Sereni, un giorno alla volta, città per città, progetto per progetto, impegno per impegno. 

Lei è stato candidato Capolista della Lega nelle province di Como, Lecco, Sondrio e alcuni comuni della bergamasca. Quale sarà il suo impegno e quali obiettivi ha per il collegio che l’ha eletta?

Come ho già detto non sono attrezzato per i miracoli, ma prometto di esserci. Sempre. Esserci per chiunque voglia contribuire con la Lega e con Matteo Salvini a riconquistare il futuro che meritiamo. Stare tra la gente, ascoltare i problemi e cercare di portare da Roma le soluzioni che si merita il nostro stupendo territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *