Abbiamo chiesto a Raffaele Erba, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle un suo parere sulla crisi di Governo:

Annunci

“E’ la prima volta che un Presidente del Consiglio intende dimettersi con il 70% dei parlamentari dalla sua parte, tolti i deputati e i senatori del M5s”.

Esordisce Erba, “Una situazione che non ha precedenti nella storia della Repubblica Italiana. Resto ancora più stupìto dalla narrazione del Presidente Draghi con cui descrive un Governo già caduto per mancanza di numeri e lo fa appena poche ore dopo aver incassato un’ampissima fiducia da parte della maggioranza. Infatti Mattarella, dopo il rapido colloquio con il Premier, ha rifiutato le sue dimissioni e ha rispedito Draghi alle Camere.

Come MoVimento 5 Stelle abbiamo portato al tavolo delle istanze chiare in favore dei cittadini, prime fra tutte le garanzie sullo sblocco del 110% e un rafforzamento degli ammortizzatori sociali a contrasto della povertà, comprendendo anche una sollecitazione ad attivarsi per la realizzazione di una norma sul salario minimo.

Spiace vedere un Premier che preferisce abbandonare il Paese nel momento del bisogno piuttosto che dare risposte concrete”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *